The Social Justice and Ecology Secretariat of the Jesuit Curia in Rome

Welcome

English   Español   Français   Italiano  

 

NEWS PRECEDENTI:


 
Giubileo del SJES - Cinquant'anni di benedizioni, si guarda al futuro con gratitudine
(Mar-2019) 
 

America Latina - Messaggio della CPAL sulla crisi venezuelana
(Mar-2019) 
 

Nel mondo - La Jesuit Networking inaugura una nuova piattaforma collaborativa
(Mar-2019) 
 

Belgio - "Agiamo per il clima... e siamo coerenti!": cronaca di Charles Delhez SJ in Dimanche
(Mar-2019) 
 

Africa - JASCNET cambia nome, ora si chiama JENA
(Mar-2019) 
 

Europa - Il JESC dà il via al Programma europeo di leadership
(Mar-2019) 
 

Gran Bretagna - La leadership è troppo importante per lasciarla ai leader?
(Mar-2019) 
 

Gran Bretagna - Chiesa Cattolica, un futuro a zero emissioni di carbonio?
(Mar-2019) 
 

Nel mondo - La Chiesa deve assumersi la responsabilità della tutela dei minori
(Mar-2019) 
 

Nel mondo - La Chiesa deve assumersi la responsabilità della tutela dei minori
(Mar-2019) 
 

Nel mondo - Gli studenti chiedono ai governi di agire per contrastare il cambiamento climatico
(Mar-2019) 
 

Panamazzonia - REPAM: forgiare una Chiesa dal volto amazzonico e indigeno
(Mar-2019) 
 

Il Padre Generale annuncia le Preferenze Apostoliche Universali
(Feb-2019) 
 

Nel mondo - Il Justice in Mining Network solidarizza con Brumadinho
(Feb-2019) 
 

Stati Uniti-La risposta del Pope Francis Centre alle condizioni meteorologiche estreme registrate a
(Feb-2019) 
 

Haiti - Da paese bloccato (locked) a paese in rovina
(Feb-2019) 
 

Amazzonia - La REPAM denuncia 13 casi di violazione dei diritti umani nelle comunità amazzoniche
(Feb-2019) 
 

India/Stati Uniti - Alla ricerca di alternative all'economia estrattiva - a Kohima una delegazione d
(Feb-2019) 
 

Asia del Pacifico - Il cammino che attende l'Apostolato Sociale
(Feb-2019) 
 

SPAGNA - 100 famiglie accolgono rifugiati
(Feb-2019) 
 

Africa - L'Arrupe Jesuit University organizza un wokshop sulla protezione
(Feb-2019) 
 

India - Stan Swamy: "Chiedi risposte al governo, e potrebbero darti dell'estremista"
(Feb-2019) 
 

Stati Uniti/Messico - Caffè, gesuiti e giustizia: un modello di cooperativa affronta le cause all'or
(Feb-2019) 
 

Nepal - I gesuiti costruiscono una strada, Xavier Marg, che collega villaggi isolati nell'Himalaya
(Feb-2019) 
 

America Latina - AUSJAL e REPAM definiscono piani per il Sinodo sull'Amazzonia
(Feb-2019) 
 

Mondo - Il logo per il cinquantenario dell'SJES
(Jan-2019) 
 

Guyana - Scuola gesuita afferma la necessità di imparare la cura del Creato dalle popolazioni indige
(Jan-2019) 
 

Stati Uniti - Nove convinzioni sugli immigrati e il sistema americano di immigrazione
(Jan-2019) 
 

Nepal - Il Jesuit Social Institute placa la sete dei villaggi indigeni
(Jan-2019) 
 

Il Sinodo per l'Amazzonia - Nuovi percorsi per la Chiesa e per un'ecologia integrata
(Jan-2019) 
 

Amazzonia - I gesuiti della preferenza amazzonica difendono la leadership indigena e laica
(Jan-2019) 
 

India - Il Forum Udayani fa di una donna adivasi un'attivista sociale
(Jan-2019) 
 

Guatemala - La Provincia della California esprime preoccupazione per lo stato di diritto e la democr
(Jan-2019) 
 

Asia del Pacifico - Il lavoro con gli aborigeni taiwanesi e la missione gesuita in Cina
(Jan-2019) 
 

Kenya - Flussi migratori dall'Etiopia verso l'Europa: un dilemma per l'UE?
(Jan-2019) 
 

Honduras - Avanza tra le minacce la carovana dei migranti honduregni
(Jan-2019) 
 

 

Archivio News

 

News


   
Spagna - Presentato il 7° rapporto annuale del Servizio gesuita ai migranti (JMS)

(Jul-2017)

Questo rapporto annuale è diventato, negli ultimi anni, un punto di riferimento fondamentale per il miglioramento delle condizioni di vita dei centri di internamento per stranieri (Centro de Internamiento de Extranjeros - CIE). La Compagnia di Gesù in Spagna è particolarmente impegnata in questo progetto. Il titolo del rapporto "25,66" fa riferimento al numero medio di persone espulse, ogni giorno, dalla Spagna. Nel corso del 2016, sono state ammesse nei CIE 7.597 persone, e il 29,02% sono state espulse. Questi dati sono superiori, rispetto a quelli dei due anni precedenti, ma la percentuale di espulsioni registra una forte contrazione. Tre detenuti su 4 sono arrivati direttamente dalle imbarcazioni giunte sulla costa spagnola. Nei CIE sono stati identificati 51 minori, un numero tre volte maggiore, rispetto a quello dello scorso anno. Su un totale di 770 richieste di asilo, solo il 20% sono state accettate. Inoltre, il numero di donne è salito a 513. Il soggiorno nei CIE è stato pari, in media, a 24,47 giorni. Per accedere al rapporto.