The Social Justice and Ecology Secretariat of the Jesuit Curia in Rome

Welcome

English   Español   Français   Italiano  

 

NEWS PRECEDENTI:


 
SJES - Si celebrano 50 anni di attività di giustizia e riconciliazione
(Jun-2019) 
 

Messico - A cosa ci chiama Dio oggi?
(Jun-2019) 
 

Canada - Una conversione personale e istituzionale: p. Peter Bisson a proposito della Commissione pe
(Jun-2019) 
 

India - Gruppo in difesa dei diritti condanna aggressioni ai danni di un attivista gesuita
(Jun-2019) 
 

Africa - Dichiarazione dell'JCAM in occasione della Giornata mondiale dell'ambiente (5 giugno 2019)
(Jun-2019) 
 

Stati Uniti-Canada - Investimenti gesuiti in grandi realtà imprenditoriali consentono di battersi da
(Jun-2019) 
 

Spagna - Cinquant'anni nel quartiere
(Jun-2019) 
 

Colombia - Sergio Restrepo: un gesuita che ha dato la vita partendo da un'esperienza di profondo amo
(Jun-2019) 
 

Europa - La politica europea sul clima tra ambizione e delusione
(Jun-2019) 
 

Stati Uniti - Conferita onorificenza a Sr. Norma Pimentel e P. James Martin per l'impegno dimostrato
(Jun-2019) 
 

India - Si formano gesuiti alla diffusione della spiritualità ignaziana
(Jun-2019) 
 

Stati Uniti - Un nuovo libro celebra il trentennale di Homeboy Industries
(Jun-2019) 
 

Mondo - Ecojesuit si attiva in difesa dell'acqua
(Jun-2019) 
 

Spagna - Hanno inizio i #CaminosdeHospitalidad
(Jun-2019) 
 

Gran Bretagna - Jesuit Missions di Londra si fa sentire in favore del clima!
(Jun-2019) 
 

Mondo - Incontro dei delegati dell'apostolato sociale e dei leader delle reti internazionali di advo
(May-2019) 
 

50 anni di giustizia e riconciliazione - Patxi Álvarez SJ
(May-2019) 
 

Stati Uniti - La Commissione per il sociale della Provincia del Midwest prende in esame l'apostolato
(May-2019) 
 

America Latina - Arrupe Fundamental: Dossier per i 50 anni del Segretariato per la Giustizia Sociale
(May-2019) 
 

Asia del Pacifico - Affrontata la questione globale dei rifugiati e migranti
(May-2019) 
 

Amazzonia - Vinciamo tutti
(May-2019) 
 

Africa - Da "possibilità" a "realtà" per il futuro nutrizionale nella RDC
(May-2019) 
 

Australia - Missione nella Speranza: il Piano apostolico quinquennale della nostra Provincia
(May-2019) 
 

Canada - Quattro risorse ignaziane ed ecologiche per prendersi cura della nostra casa comune
(May-2019) 
 

Mondo - Tre gesuiti alla 4a Assemblea plenaria delle NU sull'ambiente
(May-2019) 
 

Mondo - L'Ignatian Solidarity Network condivide opinioni sulle pratiche di networking
(May-2019) 
 

ndia - I Gesuiti dell'Asia Meridionale sottolineano la propria identità interculturale
(May-2019) 
 

America Latina - Somos Encuentros: Campagna di comunicazione sulla migrazione forzata in America Lat
(May-2019) 
 

Nepal - Il Tarumitra Exposure Program
(May-2019) 
 

America Latina - Ci si prepara al 50esimo anniversario dell'Apostolato sociale
(Apr-2019) 
 

Africa - Giustizia fiscale: Dignità umana e benessere contano più del denaro
(Apr-2019) 
 

Mozambico-Zimbabwe - Dichiarazione del Presidente della JCAM sul ciclone Idai
(Apr-2019) 
 

SJES - Promuovere una cultura sistematica della protezione
(Apr-2019) 
 

Filippine - L'impegno della Comunità dell'AIR per l'ambiente
(Apr-2019) 
 

Spagna - I gesuiti vivono in Comunità di ospitalità insieme a migranti, rifugiati ed ex carcerati
(Apr-2019) 
 

Lo Xavier Network - Fare advocacy per un mondo più giusto
(Apr-2019) 
 

 

Archivio News

 

News


   
Cambogia : Ucciso eminente ambientalista

(Jul-2012)

Chut Wutty (46 anni), direttore e fondatore del Gruppo di protezione delle risorse naturali, ambientalista cambogiano di spicco che si batteva contro la deforestazione nonché l'abbattimento e il trasporto illegale del patrimonio arboreo, è stato colpito e ucciso in uno scontro con la polizia il 26 aprile 2012. P. Gabriel Lamug-Nañawa SJ, gesuita filippino assegnato al JRS Cambogia, riflettendo sull'impatto avuto da Chut Wutty sia in vita che con la sua morte ha detto: "Hanno abbattuto un leader, ma dietro a lui ce n'è uno stuolo". Citando un leader di comunità della Provincia di Preah Vihear ha soggiunto "Il cuore di Chut Wutty ha cessato di battere, ma migliaia come il suo battono all'unisono. Non temiamo chi lo ha ucciso cercando di fermare la deforestazione illegale, non ne abbiamo mai avuto paura". Continua a leggere...