The Jesuit Curia in Rome

Welcome

English   Español   Français  


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archivio newsletters precedenti
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Mirada Global online review

    politics, economy, culture and religion from a Latin American perspective. More »


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecología y Jesuitas en Comunicación

    Busca promover la toma de conciencia entre Jesuitas y amigos sobre las cuestiones ecológicas
    | More »


  • Stampare questo numero
    Archivio: newsletters successive a marzo 2009


    Vol. XVIII, No. 19 19 settembre 2014

    PADRE GENERALE

     

    Cambiamenti nel governo della Compagnia


    2014/14

     

    A TUTTA LA COMPAGNIA

     

    Cari Fratelli,

    Durante questi anni di governo come Superiore Generale, in più occasioni ho sottolineato la generosità della Compagnia nell'offrire persone competenti, generose e disponibili per il lavoro del governo centrale. L'ho detto durante la 35a Congregazione Generale e lo ripeto ora nel comunicare diversi cambiamenti nella Curia Generalizia. Negli ultimi mesi ho già comunicato alcuni di questi cambiamenti tramite vari mezzi; con questa lettera desidero far sapere i cambiamenti già effettuati e quelli previsti nelle prossime settimane e che si rifletteranno nella composizione della Congregazione Generale. Le decisioni in merito a queste modifiche sono state prese dopo consultazione, come previsto, con i miei Consiglieri e i Provinciali nel caso del cambio dell'Assistente ad providentiam e dell'Ammonitore.

    Il 4 settembre scorso il P. Arturo Sosa (VEN) ha iniziato il suo lavoro come Consigliere Generale e il P. Joseph Daoust (CDT) ha terminato il suo incarico.

    Il 19 settembre il P. Gabriel Ignacio Rodríguez Tamayo (COL) entrerà in carica come Assistente ad providentiam e il P. James E. Grummer (WIS) come Ammonitore del P. Generale. Sostituiranno il P. Marcos Recolons (BOL) in questi due incarichi.

    Il 3 ottobre, il P. Miguel Cruzado Silveri (PER) inizierà il suo lavoro come Assistente per l'America Latina Meridionale e come Consigliere Generale al posto del P. Marcos Recolons che terminerà il suo lavoro alla Curia Generalizia.

    Il 3 dicembre, il P. Douglas Marcouiller (UCS) entrerà in carica come Assistente per gli Stati Uniti e come Consigliere Generale, mentre il P. James E. Grummer lascerà l'incarico di Assistente Regionale conservando il suo posto come Assistente ad providentiam, Consigliere Generale e Ammonitore del P. Generale.

    Il 10 settembre abbiamo annunciato che il Santo Padre aveva nominato il P. Robert J. Geisinger (CDT), attualmente Procuratore Generale, Promotore di Giustizia della Congregazione per la Dottrina della Fede. Poiché egli è entrato subito in carica nelle sue nuove funzioni, dopo aver consultato il Consiglio ho nominato il P. Fernando Mendoza Vargas (COL) pro-Procuratore Generale fino all'arrivo del P. Benoît Malvaux (BML) che il 18 novembre prenderà servizio come nuovo Procuratore Generale.

    Questi ultimi anni mi hanno permesso di rendere diverse volte grazie al Signore per la vicinanza e la dedizione delle persone che terminano i loro incarichi. In ogni momento i PP. Daoust, Geisinger e Recolons si sono rivelati dei gesuiti totalmente consacrati alla missione loro  affidata e per me sono stati non solo dei collaboratori stretti ma ancor più dei compagni preziosi nella missione comune.

    L'arrivo di nuovi volti e le modifiche in seno al governo centrale li considero un nuovo appello a rinnovare il nostro servizio e a renderci disponibili per tutto quello che il Signore vorrà chiederci nell'espletamento della nostra missione. Poiché le modifiche sono fatte alla vigilia della convocazione della prossima Congregazione Generale sono convinto che il Signore, generoso nei suoi doni e nelle sue grazie, sarà al nostro fianco nel viaggio in cui ci siamo impegnati per saper leggere i segni che ci permetteranno di rispondere meglio e più rapidamente alle sfide attuali e future della missione.

    Ringrazio per la generosità e disponibilità delle persone e delle Province coinvolte e vi invito a pregare per tutte loro.


    Fraternamente nel Signore

    Adolfo Nicolás, S.I.

    Superiore Generale


    Roma, 17 settembre 2014

    San Roberto Bellarmino

     

    (Originale: Spagnolo)