English   Español   Français  


Newslink


  • Versione Italiana
  • Archivio newsletters precedenti
  • Headlines from the Social Apostolate


  • Jesuit news online


  • Jesuits USA
  • Noticias de la CPAL-SJ
  • Jesuits in Europe
  • Jesuits in Asia Pacific
  • Jesuits in South Asia


    Mirada Global online review

    politics, economy, culture and religion from a Latin American perspective. More »


    Dispatches from JRS

    a twice monthly news bulletin from the JRS International Office |More»


    In All Things

    the editorial blog from America magazine | More »


    Thinking Faith

    the online journal of the British province | More »


    Eureka Street

    public affairs, international relations, the arts and theology; from Australia | More »


    Ecología y Jesuitas en Comunicación

    Busca promover la toma de conciencia entre Jesuitas y amigos sobre las cuestiones ecológicas
    | More »


  • Stampare questo numero
    Archivio: newsletters successive a marzo 2009


    Vol. XIX, No. 13 23 luglio 2015

    NOMINE

    Il Padre Generale ha nominato:

     

    - Il P. Tomasz Kot (PMA) Assistente regionale per l'Europa Centrale e dell'Est e Consigliere Generale. Il P. Kot sostituirà il P. Severin Leitner (ASR), che ha ricoperto questi ruoli fino alla sua tragica scomparsa durante un'arrampicata, lo scorso 7 giugno. Il P. Kot inizierà il suo incarico il 1 ottobre 2015. Egli è attualmente Superiore Maggiore della Provincia di Polonia del Nord e Mazovia (PMA). In precedenza era stato docente di Sacre Scritture nella facoltà teologica dei gesuiti a Varsavia, la Bobolanum; segretario della stessa facoltà; Direttore della casa editrice Rhetos e curatore della rivista Przeglad Powszechny.


    DALLE PROVINCE

    GRAN BRETAGNA: Premio per un linguista gesuita

    Il gesuita indiano, P. Vijay D'Souza, S.J., che vive a Oxford, ha ricevuto la borsa di studio per laureati della Hans Rausing Endangered Languages Foundation (Fondazione per le lingue a rischio di estinzione Hans Rausing). Grazie anche a questo contributo potrà intraprendere una ricerca triennale sulla lingua hruso aka dell'Arunachal Pradesh nel nord-est dell'India. Il P. Vijay è membro della Regione di Kohima della Compagnia di Gesù, un'area conosciuta per la sua varietà linguistica e culturale: si calcola che ospiti più di 200 lingue e culture indigene differenti. I gesuiti di Kohima lavorano principalmente in zone estremamente remote con le persone più svantaggiate del Paese, occupandosi di scuole e parrocchie, un centro di ricerca e uno per l'aiuto legale. "Il hruso aka è una lingua a rischio di estinzione dell'Arunachal Pradesh, uno stato indiano delle colline himalaiane", spiega il P. Vijay. "Al momento lo parlano solo circa 3.000 persone e un numero sempre maggiore di giovani della tribù hruso aka cominciano ad adottare la lingua hindi. Se l'attuale tendenza dovesse continuare, in un paio di generazioni la lingua hruso aka sarà estinta".

     

    GRAN BRETAGNA: Rivisitazione della storia di Noè

    Una rivisitazione della storia di Noè e del Diluvio Universale con una focalizzazione sulle questioni ambientali ha vinto il premio assegnato dai gesuiti al miglior film realizzato da uno studente. Never Land, opera della studentessa di giurisprudenza Robyn Forsythe, è un cortometraggio su un bambino di nove anni di Boscastle in Cornovaglia, terrorizzato dai crescenti livelli della marea, che un giorno si sveglia e scopre che tutto il mondo è stato inondato dall'acqua. La bozza della sceneggiatura del film, che sarà girato a novembre, ha vinto l'Insight Student Filmmaker Award che viene assegnato a pellicole che riguardano la religione e la fede ed è sovvenzionato dalla Provincia inglese della Compagnia. Parte del premio consiste in un contratto semestrale presso la Loyola Productions, Inc., una società cinematografica dei gesuiti a Hollywood, California. [The Tablet, 27 June 2015, p. 18]

     

    INDIA: Delhi - Seminario nazionale su Pace e Armonia

    Il Dipartimento di Studi Tribali del "Centro di ricerca, formazione e azione per lo sviluppo socio-economico e dei diritti umani" ha organizzato un seminario su Pace e Armonia per i rappresentanti statali del progetto Social Healing through Holistic Development (Guarigione sociale tramite lo sviluppo olistico) presso l'Indian Social Institute il 29 e 30 giugno. Trentaquattro rappresentanti degli otto Stati che hanno aderito al progetto e l'Indian Social Institute hanno partecipato al seminario negli ultimi anni. Gli obiettivi del seminario erano: (1) apprendere dalle esperienze delle tre fasi precedenti del progetto; (2) comprendere l'importanza della pace e dell'armonia nelle scuole e nei villaggi nell'impegnativo contesto multi socio-culturale, religioso, etnico e basato sulla divisione in caste; (3) preparare un programma completo per la quarta fase del progetto; (4) promuovere e rafforzare la collaborazione tra i diversi Stati dell'area considerata. La fase successiva del progetto mirerà a preparare 5.000 studenti e giovani leader tramite 320 Incontri di Pace e Armonia in 8 Stati.

     

    SINGAPORE: Gesuita scrive le musiche per la messa del cinquantesimo anniversario di indipendenza

    In occasione della celebrazione dei 50 anni di indipendenza di Singapore, un gesuita della Regione di Malesia-Singapore della Compagnia di Gesù ha scritto le musiche per la messa di anniversario. Per la scrittura della Messa di Libertà, il P. Mark Aloysius, S.J., ha collaborato con Corrine May, una cantautrice di Singapore, che è forse meglio conosciuta tra i cristiani per la sua canzone Five Loaves and Two Fishes (Cinque pani e due pesci). Le musiche sono state cantate durante la messa di ringraziamento Joy SG50, che è stata celebrata nell'Arcidiocesi cattolica di Singapore il 4 luglio. "Dato il titolo, Messa di Libertà, lo stile è piuttosto positivo e attuale", ha spiegato P. Mark, assistente parroco della chiesa di St. Ignatius a Singapore. "L'obiettivo principale di questa nuova impostazione della messa è di aiutare i fedeli presenti a pregare meglio, specialmente i giovani. Speriamo che un numero sempre maggiore di persone vengano attratte dal bellissimo mistero che è la nostra Eucaristia e di celebrare con immensa gratitudine il cinquantesimo anniversario della nostra indipendenza".

     

    TIMOR EST: Rendere accessibile un'educazione di qualità ai bambini delle zone rurali

    I gesuiti di Timor Est hanno lanciato una nuova iniziativa pedagogica per i bambini di Ulmera, una zona rurale del Paese dove si trova il Jesuit education project, i cui istituti sono ancora in costruzione. Con il progetto Ulmera, i gesuiti mirano ad aumentare le possibilità per i bambini della comunità di accedere al Colégio de Santo Inácio de Loyola (CSIL), la scuola superiore dei gesuiti a Kasait, Ulmera. Il P. Joseph Raymund P.S. (Weyms) Sanchez, S.J., preside del CSIL, dice che il progetto ha avuto origine dal riconoscimento delle difficoltà che questi bambini devono fronteggiare per riuscire ad accedere all'educazione di qualità che la scuola dei gesuiti offre. Le difficoltà includono la loro mancanza di prontezza nel rispondere agli alti standard della scuola, il loro atteggiamento e quello dei loro genitori nei confronti dell'educazione, e le esigue risorse familiari. Con il progetto Ulmera, la scuola può fare molto di più che fornire una buona educazione; può contribuire alla comunità nel suo insieme aiutando ad incrementare l'accesso all'educazione di qualità che offre.


    GESUITICA

    Biografia di Alfonso Salmerón, il più giovane dei fondatori della Compagnia

    Per commemorare i 500 anni dalla nascita del P. Alfonso Salmerón (1515-1585), il Gruppo di Comunicazione Loyola (Sal Terrae - Mensajero) ha pubblicato, nel n. 54 della raccolta MANRESA, la biografia del più giovane dei nove compagni conquistati da Sant'Ignazio per fondare la Compagnia di Gesù. Secondo solo a Nicolás Bobadilla, Salmerón fu anche il più longevo (quasi 70 anni) e visse i primi cinque generalati della Compagnia.

    È abbastanza nota la partecipazione di Salmerón al Concilio di Trento insieme a Diego Laínez, ma sono più conosciute altre sue missioni, intraprese sempre per obbedienza nei confronti di qualcuno dei sette Papi che conobbe. Fu legato pontificio in Irlanda e Scozia, inviato alla Dieta di Augusta, viaggiò in Polonia e Lettonia, si recò due volte in Belgio per la questione della pace tra Paolo IV e Filippo II, insegnò per un anno all'Università di Ingolstadt (Germania) e, nel 1561, il P. Laínez, inviato da Paolo IV al colloquio di Poissy, lo nominò Vicario Generale della Compagnia in vece sua. Trascorse a Napoli gli ultimi 25 anni della sua vita, 18 dei quali come Primo Provinciale.

    Già dall'inizio del Concilio di Trento, venne incaricato di scrivere il panegirico di San Giovanni Evangelista che dopo tre mesi, nel marzo 1547, venne pubblicato a Roma, e nello stesso anno a Parigi. È il primo scritto di un gesuita che sia mai stato dato alle stampe. La sua fama come predicatore, richiesto in tutta Italia, era straordinaria. A Napoli, lo chiamavano "l'altro Salomone". Perfino lo stesso Papa Pio V nel 1569 gli chiese di predicare durante la Quaresima a San Pietro.

    Salmerón non ha lasciato alcuno scritto autobiografico, ma la sua copiosa corrispondenza, pubblicata nella collana Monumenta Historica Societatis Iesu, attentamente selezionata, studiata e tradotta da Miguel Lop Sebastià, S.J., ha dato come risultato un'eccellente biografia nella quale abbondano gli aneddoti e le situazioni controverse degli inizi della Compagnia.

    Le 156 lettere, riprodotte quasi tutte per intero, i 213 paragrafi del Chronicon di Polanco, vale a dire tutti quelli in cui si parla di Salmerón, e le 350 citazioni di altri documenti pubblicati nella Monumenta Historica Societatis Iesu testimoniano il valore della presente biografia.

     
     
    Huge range, great prices, quality service, always new promotions and special offers sildenafil with viagra online take into account the specifics of a particular pharmacy and the presence of specific sales tools. The course of their treatment and eventual recovery is better how to buy glucophage resource any must evolve with the times changing for the better and remain relevant to the present time. Drugstore quickly and accurately fulfill our orders how to buy cialis resource improving raising activity exercises, more and better sleep, managing our stress and be better.